Rivestimento bagno classico

Come scegliere il perfetto rivestimento per un bagno classico? Sia che stiate allestendo una nuova abitazione, sia che vi stiate dedicando a una “semplice” ristrutturazione di una stanza da bagno preesistente, esistono senza dubbio alcuni criteri sulla base dei quali stabilire quali rivestimenti facciano davvero al caso vostro.

La prima regola, che è sempre quella da tenere bene a mente, è che non tutti i rivestimenti bagno classici sono uguali: esistono infatti rivestimenti bagno classici di scarsa qualità che, dopo un buon impatto iniziale, si rivelano purtroppo poco durevoli e non abbastanza performanti per sopportare le continue sollecitazioni a cui questa stanza di casa è sottoposta (nello specifico, variazioni di temperatura e rischio di ristagni di umidità), e rivestimenti bagno classici di ottima fattura, che non sono soltanto belli da vedere ma anche pensati, progettati e realizzati per durare a lungo nel tempo senza grandi alterazioni della loro performance.

In questo senso, dal momento che per avere un bagno longevo è essenziale che pavimenti e rivestimenti siano di buona qualità, il nostro consiglio è di rivolgervi a Gardenia Orchidea, vero e proprio punto di riferimento per le ceramiche per bagno classico o moderno e, in generale, sinonimo di eccellenza e stile prettamente italiani.

Rivestimenti bagno classici: le collezioni Gardenia Orchidea

Per quanto riguarda i rivestimenti bagno classici, Gardenia Orchidea, Gruppo ceramico presente sul mercato sin dal 1961 e da tempo partner di Versace con la linea Versace Tiles, è in grado di proporvi moltissime soluzioni.

Esploriamone insieme alcune.

  • Rivestimenti bagno classici Gardenia – Collezione Charme: una collezione di rivestimenti in ceramica capace di trasmettere un’immediata sensazione di calore ed eleganza. Sei pietre danno vita a sei diverse identità capaci di esprimere la massima variabilità grafica e tutto l’elegante eclettismo dell’interior design firmato Gardenia. La collezione Charme è pensata per soddisfare tutte le esigenze pratiche ed estetiche grazie a una grande varietà di misure e ai due gruppi modulari, rispettivamente con base 120 e 80 centimetri. Splendida la scala cromatica, che riprende un range di colori ampio e dinamico basato sui colori classici di ogni pietra ed espresso in gradi Pantone: dal cappuccino in versione satinata, macromosaico o mosaico listellato fino all’onice gold in versione lucida e al mix light e dark, la collezione Charme di rivestimenti bagno classici firmata Gardenia è nata per stupire e accogliere in un abbraccio avvolgente.
  • Ceramiche per bagno classico Gardenia – Collezione Canova: rispecchia appieno la classicità dell’eleganza. Forme di autentica perfezione e colori sontuosi si trasformano in una collezione in cui la sinuosità è l’elemento chiave per arredare un bagno classico. Questi rivestimenti bagno classici sono perfetti per la costruzione o ristrutturazione di bagno in stile imperiale o che comunque rispettano i classicismi senza tempo che sono sinonimo di massima eleganza. Rivestimenti, mosaici, listelli in rilievo, battiscopa, colonne con e senza terminali, pannelli che riprendono l’opera dello storico scultore Antonio Canova sono solo alcuni dei tanti pezzi a disposizione di questa collezione di rivestimenti che è, peraltro, abbinabile ai suoi pavimenti coordinati. I colori, ovviamente, si assestano sui toni classici per antonomasia: bianco, beige, noce, in sinergia perfetta soprattutto nelle splendide fasce decorate.

Contattaci

  • Piastrelle bagno classico Gardenia – Collezione Esedra: sinonimo di identità classica, questa collezione di rivestimenti per bagno classico sarà apprezzata soprattutto per chi desidera vera sontuosità nell’ambiente da arredare. Il rivestimento bagno classico in bicottura in pasta bianca è abbinabile, ovviamente, al pavimento coordinato e quattro sono i colori a disposizione: bianco, beige, verde e rosato. Le tonalità proposte si rifanno a concetti classici e classicisti per antonomasia: Esedra, Pantheon, Obelisco e Mausoleo. Grandiosità prima di tutto, dunque, evidenziata dai pezzi speciali composti da fasce e fasce a specchio, listelli, raccordi a torello e coprispigoli. Scegliere Esedra come rivestimento bagno classico significherà inevitabilmente dare vita a un ambiente-bagno in cui le piastrelle sono più che un’utilità: diventano arredo.